(sconsigliato minori 12 anni)

durata: 70 min circa (inclusi logo e almanacco del giorno)

Narrazione dal vivo

prezzo: intero 7,5 eu; ridotto 5,5 eu (vale per minori anni 18, maggiori anni 60, ogni membro di nucleo familiare di 3 o più persone); gratuito: minore di anni 4, disabile e suo accompagnatore

Il biglietto include la visita (non guidata) al percorso museale (da 30 min prima dell’orario dello spettacolo)

punto ristoro automatico (bibite fredde, spuntini dolci e salati confezionati).

servizi igienici (di cui 2 per disabili motori)

guardaroba (non custodito)

regolamento di visita

(sconsigliato a minori 12 anni)

Ogni civiltà ha cercato e trovato risposte religiose e scientifiche alla domanda “cosa c’era prima e come è nato l’Universo che conosciamo?”.

I racconti dell’origine del cosmo e della nascita delle stelle oggi hanno risposte scientifiche accurate. Le stelle nascono come dalla sfida tra fenomeni naturali fondamentali a scala macroscopica (cosmica) e microscopica (nucleo atomico). Grazie alle reazioni nucleari le stelle forniscono energia ai propri sistemi planetari.

Lo spettacolo racconta nascita, vita e morte di una stella, anzi delle stelle. Spiega la corrispondenza tra caratteristiche percettive delle stelle (colori e luminosità) e proprietà fisiche, i meccanismi di produzione di luce e calore, i carburanti e i prodotti e i tempi della “combustione” nelle stelle.

Inoltre, propone la classificazione delle stelle rispetto alla massa e spiega la loro fase evolutiva (“sequenza principale”, giganti blu, supergiganti e giganti rosse, nane bianche).

La narrazione si chiude con la simulazione dei drammatici processi di morte delle stelle e, in particolare, le supernovae (stelle a neutroni, pulsar, buchi neri stellari).

La narrazione (per registro espressivo e stile suggestivo) non è adatta ai bambini e ai ragazzi (sconsigliata a minori 12 anni).

produzione 2009 / ideazione e realizzazione Luigi A. Smaldone collaborazione Pietro Di Lorenzo

Specifica il numero di biglietti richiesti, specificando la tipologia (interi, ridotti, gratuiti).