Dalla Terra allo Spazio: l’avventura della conoscenza – Ottobre 2016 > Aprile 2017 \\

20-04-17

Terra_Spazio_2016_17_wDalla Terra allo spazio: l’avventura della conoscenza
appuntamenti gratuiti con la scienza

 

col patrocinio e la collaborazione logistica di
Comune di Caserta
Assessorato alla Pubblica Istruzione e alla Cultura

 

Venerdì 23 settembre 2016, ore 20.30
Planetario di Caserta, Pillole di astronomia: l’alternanza delle stagioni
durata 20 min, 3 repliche, 45 posti a spettacolo

Venerdì 28 ottobre 2016, ore 16.30
Centro Culturale Sant’Agostino, Fremiti di un pianeta vivo: i terremoti della Terra
prof. Aldo Zollo Università di Napoli “Federico II”

Domenica 27 novembre 2016, ore 16.30
Planetario di Caserta, Giocare con la luce: Laboratorio “Luce ed ombra” adatto alla fascia 8-12 anni
max 25 partecipanti su prenotazione, gratuita, da inviare a info@planetariodicaserta.it entro il 25 novembre

Mercoledì 21 dicembre 2016, ore 20.30
Planetario di Caserta, Pillole di astronomia: le leggi di Kepler
durata 20 min, 3 repliche, 45 posti a spettacolo

Venerdì 27 Gennaio 2017, ore 16.30
Centro Culturale Sant’Agostino, Rosetta cacciatrice di comete
dott. Angelo Zinzi ASI Science Data Center, ASDC / INAF-OAR

Venerdì 24 Febbraio 2017, ore 16.30
Centro Culturale Sant’Agostino, L’Italia su Marte: da Schiaparelli allo sbarco dell’Uomo sul pianeta rosso
dott.ssa Francesca Esposito Osservatorio Astronomico di Capodimonte – INAF

Martedì 21 Marzo 2017, ore 20.30
Planetario di Caserta, Pillole di astronomia: data e simboli della Pasqua
durata 20 min, 3 repliche, 45 posti a spettacolo

Domenica 23 Aprile 2017, ore 16.30
Ciclo-passeggiata tra i casali di Caserta: alla scoperta del tempo perduto
prof. Pietro Di Lorenzo ISISS Lener Marcianise – ISISS Mattei Caserta / Planetario di Caserta
raduno al Planetario, muniti di bici propria; sconsigliato ai minori di anni 16 anche se accompagnati

Ogni prima domenica del mese (fino ad aprile 2017),  ore 18.30
Planetario di Caserta, spettacolo gratuito “Galilei e la nascita dell’astronomia moderna”
sconsigliato ai minori di 14 anni